New York. La rinascita di Lower Manhattan

RUBRICA: News and the City


Lower Manhattan è il cuore del mondo finanziario, con Wall Street e la borsa e con impiegati e uomini d’affari in giacca e cravatta che percorrono freneticamente su e giù le sue strade. Negli ultimi dieci anni i suoi quartieri, Financial District, Battery Park e South Street Seaport, con tutta l’area lungo il porto di New York, hanno subito una vera rinascita, con la crescita di bar, ristoranti e locali. La voglia di nuovo si respira anche nell’atmosfera di alberghi cool e all’ultima moda come il W New York Downtown, del gruppo Starwood, che ha aperto lo scorso anno e che è già divenuto un incontro glamour, con il suo arredamento all’ultimo design e con il suo ristorante BTL, bar & grill, di cucina americana contemporanea, e il suo bar Living Room Bar & Terrace, ideale per un cocktail (si consiglia un Cosmopolitan, lo stesso prediletto dalle ragazze di “Sex and the City”). Un altro indirizzo da non perdere è l’Andaz Wall Street, della catena Hyatt, in stile contemporaneo e minimal-chic, arricchito da tocchi di colore e punto “fitness” anche della City, con palestra e spa. Molto quotato è pure il suo ristorante Wall & Water.

Tra i ristoranti in questa zona di New York da non perdere ci sono invece il Fraunces Tavern, un locale storico dove è passato perfino George Washington, con gastronomia americana. Il ristorante è collegato alla birreria Porterhouse Brewing Company, dove degustare diversi tipi di birra e piatti veloci come polpette di granchio e una varietà di hamburger. Per qualcosa di raffinato l’indirizzo giusto è SHO Shaun Hergatt, in cui lo chef è uno specialista della cucina fusion e combina piatti asiatici e francesi con tocchi internazionali, con un mix di ingredienti da Stati Uniti, Asia e addirittura Australia. Per un brunch domenicale all’ultima moda si consiglia invece Red, al South Street Seaport, dove si possono provare colazioni di tutte le nazionalità, a base di uova e bacon, o anche con salmone, fajitas e altre varietà. Nella zona si trovano diversi edifici storici, ristoranti e locali, oltre al museo sulla storia navale della città, il Seaport Museum New York.

Come novità per lo shopping, oltre al sempre “evergreen” Century 21 (www.c21stores.com), il più grande outlet dove si acquistano abbigliamento e accessori di famosi designer a prezzi supereconomici, ha da poco aperto la boutique di Hermès a Wall Street, a pochi passi da quella di Tiffany & Co., la versione Downtown della celebre gioielleria. Un “must” per gli appassionati di tecnologia è invece il J&R Music and Computer World.

Link utili: Ristoranti zona Lower Manhattan, Itinerari nella zona, Gita con il NYC water taxi

Rubrica a cura di Alessandra Mattanza


Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.